Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
  • OneSearch
  • Servizi on-line

Orari e modalità d'accesso alle biblioteche. Leggi di più

#IoRestoaCasa: servizi e risorse utilizzabili a distanza

Testi vari

Vai ai volumi della collezione

Vedi anche:

Landino Cristoforo, Disputationum Camaldulensium libri 4, c. 1 recto

La collezione comprende alcuni volumi posseduti dalle Biblioteche del Sistema Bibliotecario dell’Università di Firenze digitalizzati perché significativi per il loro contenuto oppure per la loro rarità. Si tratta di esemplari che non rientrano in nessuna delle altre raccolte digitalizzate ma che ricoprono un interesse particolare ciascuno nella propria disciplina.

Testi di architettura come Disegni di fabbriche eseguite per commissione di particolari di Giuseppe Poggi pubblicati fra il 1886 e il 1887, due volumi che contengono un centinaio di tavole di grandi dimensioni che rappresentano i disegni degli interventi realizzati dall’architetto fiorentino sulle opere architettoniche della città e che vanno a completare la collezione Fondo Poggi

Testi di particolare effetto quali l'Atlante della espressione del dolore di Mantegazza del 1876, significativo e pionieristico esempio di "fotografia scientifica", o l'opera seicentesca Cefalogia fisonomica diuisa in dieci deche di quel Cornelio Ghirardelli che può a buon diritto essere considerato un lontano precursore della moderna fisiognomica. 

Testi di valore storico per lo studio della giurisprudenza e legislazione forestale quali l’opera principale del fondatore della selvicoltura italiana Adolfo De Bérenger, conosciuta con il titolo di Archeologia forestale e pubblicata in un numero limitato di esemplari tra il 1859 e il 1863. 

Nella collezione anche due cinquecentine dalla Biblioteca Umanistica, una dovuta a Cristoforo Landino, l'altra a Pietro Baldi del Riccio, conosciuto anche come Pietro Crinito.

Trovano posto qui anche volumi legati alla storia dei nostri fondi come il cosiddetto Catalogo Rocchi, catalogo storico stampato fra il 1890 e il 1898 a cura dell’avvocato Gaetano Rocchi, che descrive la raccolta di circa 12.600 volumi dell’antica Biblioteca del Collegio degli Avvocati di Firenze della quale fanno parte i manoscritti descritti nella collezione Manoscritti di Statuti.

 

 

 

 
ultimo aggiornamento: 10-Dic-2020
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina