Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
  • OneSearch
  • Servizi on-line

News

home page > News > Padrelingua di Massimo Mori
04 Ottobre 2021 - 18:36    Stampa la notizia: Padrelingua di Massimo Mori
Biblioteca Umanistica

Eventi Padrelingua di Massimo Mori

Installazione d'arte e proiezione del filmato. Bibl.Umanistica, 16 ottobre-6 novembre 2021

Massimo Mori 

PADRELINGUA

La Divina Commedia da mio padre studiata da me
strappata e ricomposta

 

Installazione d’arte e proiezione del filmato ‘Padrelingua’

16 ottobre - 6 novembre 2021
da mercoledì a venerdì 16.00-19.00, sabato 10.00-13.00

 

Inaugurazione venerdì 15 ottobre alle 17:00 

Biblioteca Umanistica
Corridoio Brunelleschi
Piazza Brunelleschi, 4 – Firenze

 

Il progetto artistico nasce nel 2004, quando Massimo Mori ritrova casualmente la copia della Divina Commedia appartenuta a suo padre: un’edizione tascabile del 1938 della Società Editrice Toscana, fittamente annotata dal padre, che la portava sempre con sé.

L’avversione verso quel libro, responsabile di aver distratto l’attenzione paterna, lo porta d’impeto a strappare e gettare sul pavimento alcune pagine del libro ritrovato. Quei frammenti invocano una rilettura e una ricomposizione che, da poeta visivo, Mori opera attraverso una grafia, una texture, una sutura calligrafica degli strappi verso l’imagetext. Da qui il titolo dell’operazione: ‘PADRELINGUA, la Divina Commedia da mio padre studiata da me strappata e ricomposta’.

In questa prima fase del progetto, le pagine sono presentate come opera di poesia visiva e distribuite in 150 numeri di ‘BAU, contenitore di cultura contemporanea’, presente nei maggiori musei internazionali d’arte.

Nel 2010, le poesie si concretizzano in ‘pagine da muro’ e confluiscono nell’installazione ‘PADRELINGUA’ allestita presso la Società delle Belle Arti Circolo degli Artisti ‘Casa di Dante’.

Continuando il lavoro, l’autore realizza nel 2015 il filmato d’arte omonimo edito da Morgana, un’opera intermediale sinestesica che riunisce brani del testo, elementi di critica, voci di poeti compagni di strada di Massimo Mori in una passeggiata per le vie di Firenze.

Ora, nell’ambito delle iniziative 700 anni di Dante promosse dall'Università di Firenze, PADRELINGUA approda alla Biblioteca Umanistica, dove, dal 15 ottobre al 6 novembre sarà proposta una nuova installazione d’arte affiancata da proiezioni, performance, incontri. L'installazione è stata presentata in anteprima lo scorso 22 luglio all’interno del Musart Festival 2021.

Questo il programma:

 

  • Venerdì 15 Ottobre ore 17:00  Inaugurazione. Sarà presente, con Massimo Mori, il cantore maghrebino Ahmed Ben Dhiab, che intonerà un canto di pace. A seguire proiezione di PADRELINGUA.
  • Venerdì 22 Ottobre ore 17:00 Proiezione di PADRELINGUA. Introduce l’autore.
  • Venerdì 29 Ottobre ore 17:00 Poeti nel video d’arte. Letture e performance. Ospiti: Mariella Bettarini, Marco Palladini, Martha Canfield, Lello Voce, Kiki Franceschi, Giovanni Fontana
  • Sabato 6 Novembre ore 10.00 Incontro a più voci: Dalle pagine della Divina Commedia alla diffusione dell’arte, della cultura e dell’insegnamento della lingua italiana all’estero e agli stranieri in Italia. Considerazioni letterarie, artistiche e prospettive. Intervengono: Floriana Tagliabue, Sara Funaro (Assessora all’Educazione e al Welfare del Comune di Firenze), Ugo Barlozzetti, Maria Giuseppina Caramella, Antonia Ida Fontana, Valentina Gensini, Francesco Gurrieri, Carlo Palli, Elisa Zadi ed altri. Sarà presente Massimo Mori.

 

Patrocini: Ministero della Cultura, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Mantova, Comune di Quistello.

Collaborazioni e adesioni: Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Società Dante Alighieri, Biblioteca e Mediateca “G. Baratta” di Mantova, Fondazione Berardelli, Fondazione Il Fiore, Fondazione Filiberto Menna, Frittelli Arte Contemporanea, Archivio Carlo Palli, BAU Contenitore di cultura contemporanea, Morgana Edizioni, Cultura Commestibile, Lavatoio Contumaciale, Home Studio, Nuovo Orizzonte.

Per visitare la mostra e partecipare agli eventi sono obbligatori il green pass e la prenotazione alla mail:

infouma@unifi.it

 

Locandina

Depliant

Comunicato stampa

 

 

 

Home Unifi Home SBA

Inizio pagina