Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
  • OneSearch
  • Servizi on-line

News

home page > News > Per Luca De Silva, uomo del pozzo
03 Dicembre 2019 - 15:44    Stampa la notizia: Per Luca De Silva, uomo del pozzo
Biblioteca di Scienze Tecnologiche

Eventi Per Luca De Silva, uomo del pozzo

bibliotecario, artista, scrittore e sognatore incallito

Per Luca De Silva, uomo del pozzo

bibliotecario, artista, scrittore e sognatore incallito

 

  • Testimonianze di artisti, critici e studiosi, letture, proiezioni e interventi musicali

    Luca De Silva13 dicembre 2019 ore 16,00
    (Sala archivi e fondo storico)
     

  •  Mostra di opere di Luca De Silva
    13 dicembre 

    2019 - 17 gennaio  2020
    (apertura dal lunedì al venerdì ore 9,00 - 18,30)

 

L’iniziativa è organizzata, in collaborazione con Alba Rosa Mastini De Silva, nell’ambito  del ciclo di incontri Le Archistorie della biblioteca: presentazione di libri, esperienze, progetti…  Le Archistorie nascono come legame e riconoscimento all’insegnamento e all’attività di Luca De Silva e ne vogliono rappresentare l’ideale proseguimento.

Luca era nato a Firenze nel 1947,  il 13 dicembre sarebbe stato il suo 72° compleanno, ma una terribile malattia invalidante se l'è portato via nell'agosto del 2018. Il mondo dell'arte ha perso uno dei protagonisti più significativi, deliberatamente lontano dalla scena mediatica e commerciale. La biblioteca di Architettura, dove Luca era entrato a lavorare a metà degli anni Ottanta, si è ritrovata senza un collega davvero eccezionale: disponibile, allegro, solidale, scrittore fantasioso e profondo, creatore di eventi come la mostra "Il Giardino immaginato" e il ciclo di incontri "Archi-tè". Un bibliotecario che ha lasciato le sue tracce artistiche fin dentro il "pozzo", negli infiniti corridoi sotterranei di Palazzo S. Clemente tra le migliaia di volumi della biblioteca.

La biblioteca ha deciso di ricordare il compleanno di un collega così speciale, organizzando un incontro in cui ripercorrere la sua poliedrica attività, fatta di scrittura, sia narrativa che saggistica, di creazione artistica (quadri, strutture, installazioni, performance, video), di progettazione di eventi culturali, di bibliotecario al servizio della collettività, invitando a portare il loro contributo amici, colleghi, docenti, critici e studiosi di arte, artisti, musicisti, registi.

 

Testimonianze e letture di: Dino Castrovilli, Aldo Colonetti, Paola D'Ettole, Giovanni Galizia, Anna Lambertini, Attilio Maltinti, Simonetta Pagnini, Lorenzo Poggi,  Chiara Razzolini, Gabriella Vagnarelli

Interventi musicali di: Francesco Pinzani (voce), Viola Innocenti (violino), Raul Jain (clarinetto)

Saranno proiettati i video

  • Il mio percorso artistico (regia di Stefano Cecchi)
  • La chiamata del canto (regia di Pierluigi Estero)

Nell'occasione verrà inaugurata una mostra di opere e di cataloghi d'arte di Luca De Silva, che resterà aperta fino al 17 gennaio 2020.

comunicato stampa | locandina 

Home Unifi Home SBA

Inizio pagina