Storia dell'arte

Storia dell'arte

Indirizzo e contatti

Via della Pergola, 56 - 50121 Firenze · Mappa
Tel. 055.2756058/59/50 - Fax 055.2757830 - E-mail: bibletATunifi.it

Orario

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdìSabato
9.00-19.009.00-19.009.00-19.009.00-19.009.00-19.00chiuso

(scorri a destra)

Collezioni

Nella sede si trova concentrata la maggior parte delle opere sulla storia dell'arte in generale - comprensiva delle arti minori, della moda, dell'oreficeria e della fotografia - dell'intera Biblioteca Umanistica, in una disposizione funzionale alla consultazione diretta da scaffale. La biblioteca, ubicata nell'antica chiesa sconsacrata dell'Orbatello che nel '300 costituì un ospizio per le donne abbandonate, fu istituita negli anni ’60 del secolo scorso grazie all'intervento di Roberto Salvini (Firenze 1912-1985), titolare della cattedra di storia dell’arte nella Facoltà di Lettere dell'Università  di Firenze, dove insegnò dal 1956 al 1985. Di Salvini è conservata nella sala di consultazione, a lui intitolata, la collezione privata costituita da circa 5.000 volumi e 20 riviste, donata nel 1986 dalla moglie.

La sede di Storia dell'Arte possiede attualmente un patrimonio bibliografico composto da:

  • oltre 25.000 monografie
  • 300 riviste, di cui 26 attive
  • Fondi storici: Fondo Roberto Salvini, Fondo Charles De Tolnay, e Fondo fotografico Mario Salmi, che contiene numerose riproduzioni fotografiche di oggetti d'arte, utilizzate da Mario Salmi nei corsi di Storia dell'Arte tenuti presso la Facoltà di Lettere. Il fondo è stato trasferito nella Fototeca di Storia dell'Arte, presso il Dipartimento di Storia delle Arti e dello Spettacolo, via Gino Capponi 9, piano I, stanza 4.
Schema delle collocazioni della sala generale file pdf e delle sale del primo piano file pdf.

Alcuni testi di storia del teatro e dello spettacolo sono collocati nella "sala di spettacolo", presso la sede del SAGAS (Dipartimento di Storia, Archeologia, Geografia, Arte e Spettacolo), in via Gino Capponi 9. L'accesso alla sala è possibile il lunedì e il venerdì, dalle 9.30 alle 13, e il giovedì dalle 9.30 alle 18.

Consultazione e prestito

L'intera collezione è collocata nelle sale a scaffale aperto. La sala al piano terra contiene la parte più consistente della collezione (oltre 15.000 volumi); al piano superiore si trovano soprattutto le riviste e le opere dedicate alla miniatura e alle arti minori, tra cui testi su design, storia del costume, tessuti, ceramica, oreficeria, monete e strumenti musicali. 

I documenti del Fondo Salvini, collocati in una sala al piano terra, sono consultabili su richiesta.

Tutto il materiale è di norma escluso dal prestito, tranne che per i docenti e i ricercatori dell’Università di Firenze. Per alcune opere è possibile il prestito notturno o festivo, secondo quanto previsto dall'art. 8 del Regolamento.

che permette di richiedere al massimo due opere, un'ora prima della chiusura della biblioteca con l'obbligo di restituzione entro le ore 10 del primo giorno di riapertura. Rimangono esclusi da ogni forma di prestito, comunque, tutti i documenti elencati nell' art. 7 del Regolamento.

Postazioni di studio

80 postazioni di studio, di cui 8 attrezzate per i portatili e 2 con computer fissi.

 
ultimo aggiornamento: 18-Feb-2016
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina