Uso della notazione ampliata -026 in 342-347 Rami del diritto

Le espansioni di -026 dovrebbero essere usate solo per connotare formalmente e conseguentemente individuare le opere che presentano essenzialmente le fonti del diritto (testi di leggi e regolamenti, sentenze e ordinanze di organi giurisdizionali, giurisprudenza ecc.) e nelle quali il commento o l'interpretazione sono irrilevanti.

Pertanto non vanno mai usate per trattazioni che, prendendo spunto da specifiche leggi o sentenze, sono da considerarsi come monografie vere e proprie. Mai per opere come, ad esempio, Commentario del Codice civile di Scialoja-Branca, vasta opera i cui volumi costituiscono trattati a sé e dove la parte preponderante è il testo dottrinario, non gli articoli del Codice civile. Per opere di questo tipo anche le tavole della CDD prescrivono di non usare le notazioni ampliate, tramite una nota che ha forza gerarchica sotto -0263 Leggi e regolamenti: "Da non usare per i commenti e le opere critiche; classificarli col soggetto in 342-347 senza ulteriori suddivisioni". Per la giurisprudenza c'è una nota analoga sotto -0264 Giurisprudenza: "Da non usare per le raccolte di giurisprudenza, per le opere divulgative; classificarle col soggetto in 342-347 senza ulteriori suddivisioni".

Occorre chiarire che fino dall'edizione italiana 20. della CDD sotto -02638  è presente una traduzione errata e fuorviante del termine inglese "citators", che non sono "codici commentati". "Citator" è "... a volume or set of volumes that is a record of the status of cases or statutes. A citator is a guide published primarily for use by judges and lawyers when they are in the process of preparing such papers as judicial decisions, briefs, or memoranda of law. Its purpose is to provide a judicial history of cases and statutes as well as to make a note of new cases. A citator indicates whether or not the law in a particular case has been followed, modified, or overruled in subsequent cases. A citator is usually organized into columns of citations. Various abbreviations designate such things as whether a case has been over-ruled, superseded, or cited in the dissenting opinion of a later case.  The most well-known and commonly used citator is Shepard's Citations. The process of consulting this book or any other citator is known as shepardizing a case" (West's Encyclopedia of American Law, 2nd Edition, copyright 2008, The Gale Group, Inc.). Sotto -02648 c'è un'altra e generica traduzione di "citators": raccolte annotate [di giurisprudenza].

Leggi tutto

Dunque, l'uso delle notazioni ampliate -0263, -0264 è confinato a particolari e ben definite modalità di presentazione rispettivamente di leggi e regolamenti e della giurisprudenza, in assenza di apparati di commento significativi.

Solo per i documenti in cui vengono presentate leggi senza commento o con commenti considerati irrilevanti si aggiunge l'espansione -02632. Allo stesso modo, per i regolamenti amministrativi senza commento si aggiunge -02636.

Riguardo a -02638, l'intestazione dell'edizione inglese è "Guides to laws and regulations", in particolare "digests, citators, checklists, tables, indexes": si tratta di forme molto particolari, per cui questa espansione non deve essere usata per documenti nei quali sono presentati leggi e regolamenti, come è stato fatto in passato.

Anche per la giurisprudenza solo l'assenza di commento autorizza ad aggiungere l'espansione; si deve tenere presente l'intestazione dell'edizione inglese "Guides to cases. Including digests, citators, checklists, tables, indexes, loose-leaf services": si tratta anche in questo caso di forme molto particolari.

L'uso, fino ad ora seguito, di classificare i codici commentati con l'espansione -02638 è da considerarsi errato; è errato anche utilizzare l'espansione -02648 per codici commentati anche con la giurisprudenza. In questi casi si classifica al soggetto in 342-347 senza ulteriori suddivisioni.

Non è corretto stabilire l'indice semantico in base alla scelta dell'intestazione per autore: ogni decisione deve dipendere esclusivamente dal contenuto semantico. Pertanto si abbandona l'uso fino ad ora seguito (in base a una prassi BNI) di classificare con l'espansione -02632 i documenti intestati all'ente statale che ha emanato la normativa, e con -02638 i documenti intestati al curatore.

Riguardo ai codici e alle leggi complementari, non si può stabilire a priori una casistica esaustiva per decidere se i commenti eventualmente presenti nei documenti catalogati possono essere considerati non rilevanti, dando luogo a una classificazione comprensiva dell'espansione
-02632. In alcuni casi si tratta di opere che vengono aggiornate annualmente e sono di agile consultazione, per cui presentano annotazioni sintetiche con richiami a leggi e regolamenti, non sistematicamente commentate articolo per articolo: esempi di documenti di questo tipo sono i codici della casa editrice La tribuna (I codici vigenti, I codici commentati con la giurisprudenza ecc.), I blù Giuffrè, i codici di Guida al diritto del Sole 24 ore, Codici legali IPSOA, i Codici annotati con la giurisprudenza della collana Percorsi dell'editore Giuffrè. In altri casi il commento e le annotazioni giurisprudenziali sono più estesi, e anche sistematicamente ma sinteticamente presentati: ad esempio I codici Giuffrè annotati con la giurisprudenza. Per dare un'indicazione che possa essere di sicuro orientamento, e tenendo conto anche dell'uso concreto che gli utenti fanno di questi documenti a scaffale aperto, si stabilisce convenzionalmente che l'espansione -02632 si applica, salvo eccezioni da valutare caso per caso, ai codici in non più di due volumi.

Queste indicazioni devono essere seguite anche se si riscontrano decisioni difformi della BNI, che per queste classi non è sempre coerente.

E' importante tenere sempre presente che tutte le edizioni di una stessa opera devono avere lo stesso numero di classificazione. Pertanto, se si riscontrano difformità tra la classificazione di una nuova edizione e le classificazioni delle edizioni preesistenti, è indispensabile correggere le vecchie classificazioni, aggiornando anche le collocazioni per gli scaffali aperti classificati. 

 
ultimo aggiornamento: 03-Mag-2012
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina