Home page > Biblioteca di Scienze Sociali > Collezioni > Carta delle collezioni > Documenti di lavoro > Flusso delle attivitą di catalogazione e messa a disposizione delle monografie delle sezioni BIBLO,

Flusso delle attivitą di catalogazione e messa a disposizione delle monografie delle sezioni BIBLO, DID, GEN, REF, TESTO

Il presente documento riguarda le procedure di catalogazione, etichettatura e messa a disposizione dei volumi dopo che sono stati inventariati seguendo il Flusso delle attività di ordinazione e inventariazione delle monografie della Biblioteca di Scienze sociali.

Catalogazione

I volumi vengono catalogati secondo gli Standard internazionali e le Regole italiane di catalogazione per autori, seguendo il Manuale di Catalogazione, il Manuale di catalogazione: pubblicazioni in più parti (per le pubblicazioni in più volumi), i Flussi di lavoro per la catalogazione e gli altri più specifici file della pagina SBA Catalogazione.

I volumi vengono soggettati e classificati con Classificazione decimale Dewey (22. ed.), nella sua versione integrale, seguendo le istruzioni presenti nel file Classi ed equivalenti verbali.

Collocazione

La collocazione dei volumi è composta da sigla della sezione, Classificazione decimale Dewey inserita nel record bibliografico, chiave alfabetica (composta a partire dal nome dell'autore o dal titolo) e in genere anno di pubblicazione, attenendosi alle Istruzioni per la collocazione secondo la CDD in ambiente ALEPH. Per le pubblicazioni in più volumi si seguono le Istruzioni per la collocazione secondo la CDD di opere in più volumi.

La collocazione viene scritta a lapis sul frontespizio, possibilmente sopra il bar-code (che si trova, scritto a mano, vicino alla legatura, in genere a due terzi dall'alto).

Leggi tutto

Postazione per etichetta e Tag RFiD

E' necessario utilizzare il computer al quale sono collegati la stampante delle etichette, il lettore ottico e il tappetino del sistema RFiD, e sul quale sono installati i programmi Access per ciascuna tipologia di etichetta e il programma per il sistema RFiD.

Etichette per le diverse sezioni della collezione

Allo scopo di facilitare l’individuazione delle sezioni dello scaffale aperto classificato, per le sequenze parallele di CDD sono impiegate etichette di differente colore:

  • grigio per GEN e BIBLO
  • verde per REF
  • giallo per TESTO
  • rosa per DID
La sezione BIBLO viene distinta tramite l'applicazione dello specifico bollino arancione.

Analogamente a quanto stabilito (dal giugno 2011) per le sezioni DID e REF, è stata abolita (dal luglio 2013) la pratica di aggiungere un bollino colorato sul dorso dei volumi sotto l’etichetta di collocazione, anche per le sezioni TESTO e GEN.

Stampa di etichetta e bar-code

Dopo aver inserito nell’apposita stampante il nastro etichette del colore opportuno, entrare nel modulo "Catalogazione" di Aleph, ricercare il volume con il bar-code (scritto sul frontespizio), dalla linea di copia cliccare sul pulsante "Etichetta" (nel menu di dx), e successivamente sul pulsante "Chiudi" della schermata che compare. Per stampare etichette di più libri nella stessa sessione di lavoro ripetere questa operazione.

Aprire il programma Access delle etichette Dewey (per le sezioni TESTO e BIBLO aprire il programma Access con prefisso 5 e per le sezioni REF e DID quello con prefisso 3) e cliccare sul pulsante "stampa" della finestra "Stampa etichette Univ. di Firenze" (compare un'anteprima delle etichette da produrre), quindi selezionare dal menu in alto "File", "Stampa". Vengono così stampati etichetta e bar-code.

Terminata l'operazione, nel chiudere la finestra relativa alla stampa, compare di nuovo la finestra "Stampa etichette Univ. di Firenze", cliccare sul pulsante "cancella" e digitare "s" (si) per cancellare i file stampati.

Applicazione di etichetta, bar-code (e bollino per BIBLO)

L’etichetta di collocazione andrà apposta nella parte inferiore del dorso in modo da salvaguardare, tutte le volte che sarà possibile, le informazioni presenti su di esso senza coprire ad esempio indicazioni relative (in ordine d’importanza) ai titoli di partizioni, al numero di sequenza delle opere in più parti, all’edizione, alla casa editrice. Nei casi in cui il dorso del volume sia particolarmente sottile e quindi insufficiente a contenere le prime tre cifre della notazione Dewey andrà posta particolare attenzione nell’apporre l’etichetta, evitando di centrarla e posizionandola invece in modo che siano visibili sul dorso il primo numero della notazione Dewey e l’inizio della chiave alfabetica.
L’etichetta andrà apposta sopra la sovracoperta del volume, se presente, ma mai sopra la copertina trasparente sia essa originale o quella Colibrì adottata per coprire i volumi delle sezioni TESTO, DID e REF.

La sezione BIBLO viene distinta tramite l'applicazione, sotto l’etichetta di collocazione, dello specifico bollino arancione, evitando anche in questo caso di coprire le informazioni presenti.

Applicare il bar-code sulla destra del frontespizio a due terzi dall'alto, evitando ovviamente di coprire qualsiasi dato presente.

Nel caso di rietichettatura per cambio di collocazione o per distacco dell’etichetta il bollino colorato deve essere possibilmente tolto dai volumi di GEN, REF, DID, TESTO. Nel caso di cambio di collocazione è opportuno rimuovere anche la precedente etichetta. Qualora non sia possibile farlo senza danneggiare il volume, prima di attaccare la nuova etichetta barrare la vecchia, al fine di evitare che il volume, qualora si distacchi l’etichetta, venga successivamente collocato nella sezione sbagliata.

Applicazione scotch

Nei seguenti casi è consigliabile applicare l'apposito scotch per fissare sia l'etichetta che il bollino colorato:

  • dorso con tela ruvida che impedisce l'adesione di etichetta e bollino
  • copertina con dorso stretto e presenza di morso, su cui viene a porsi l'etichetta
  • tutti gli altri casi in cui si ritenga che etichetta e bollino possano facilmente staccarsi.

Tag RFiD

Il Tag RFiD è applicato a tutte le monografie dello scaffale classificato tranne che alla sezione BIBLO (perché non è a scaffale aperto).

Aprire il programma RFiD. Leggere con il lettore ottico il codice a barre (precedentemente attaccato sul frontespizio), staccare un Tag RFiD dalla striscia e applicarlo sul piatto interno della terza di copertina in basso a sinistra vicino alla legatura del libro (vedi icona). Passare il libro chiuso sull'apposito tappetino. Se la programmazione è stata eseguita la finestra grigia si colora di verde e compare la scritta "Tag programmata. Item completato. Applicare tag e rimuovere questo item".

Magnetizzazione

Inserire la striscia antitaccheggio nella piega tra due pagine (a destra della legatura) a metà circa del volume.

Segnalibro "Nuove accessioni"

Per segnalare nuove accessioni all'interno della Collezione generale (GEN) sono stati predisposti dei segnalibri, da inserire all'interno di ciascun volume. I segnalibri sono di tre colori diversi corrispondenti ai tre quadrimestri dell'anno solare

  • verde: gennaio - aprile
  • rosso: maggio - agosto
  • giallo: settembre - dicembre

e riportano la scritta "Nuove accessioni" con l'indicazione relativa al quadrimestre e all'anno.

I segnalibri vengono inseriti prima della messa a scaffale del volume e vengono tolti, di regola dal collega che fa il controllo a scaffale con il sistema RFiD. Si mantengono a scaffale i segnalibri del quadrimestre in corso e del precedente.

 
ultimo aggiornamento: 02-Mag-2012
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina