Conservazione

La biblioteca cura la conservazione delle collezioni garantendo, per le diverse tipologie di materiale, interventi di prevenzione, manutenzione e tutela.

Per la tutela dei materiali e delle raccolte più antiche e di pregio e di alcune classi di materiali sono previste particolari condizioni di conservazione e fruizione, nel rispetto di quanto stabilito dal Regolamento per la consultazione delle opere antiche, rare e di pregio e per l'accesso ai fondi storici, fra le quali:

- esclusione dal prestito e dallo scaffale aperto per le opere anteriori al 1916

- consultazione in aree dedicate (tesi, microfilm, quotidiani e settimanali) o ad accesso riservato (antico, per alcuni fondi e per tutte le pubblicazioni edite ante 1886) secondo modalità diversamente regolamentate

Le attività di tutela includono la protezione antitaccheggio (applicazione di strip), che coinvolge tutto il materiale a scaffale aperto.

Leggi tutto

Le collezioni a scaffale aperto vengono monitorate costantemente, per garantirne l'ordine e la conseguente reperibilità dei materiali, anche attraverso il ricorso alla tecnologia a radiofrequenza (RFID), che riguarda l'82% delle monografie a scaffale aperto.

Le condizioni di conservazione dei materiali, sia antichi che moderni, vengono tenute sotto controllo, anche attraverso il monitoraggio dei dati ambientali con datalogger.

Gli interventi di restauro vengono programmati annualmente ed effettuati sulla base di una lista di priorità.

Per la conservazione dei materiali moderni si attuano ordinariamente interventi di:

Interventi straordinari di rilegatura, piccolo restauro e restauro, sia per il materiale antico che moderno, possono essere definiti sulla base di specifiche problematiche ed esigenze.

Particolare attenzione viene prestata all'aspetto della riproduzione: sono esclusi dalla fotocopiatura i fondi storici, i materiali con data di pubblicazione anteriore al 1916 e i materiali di pregio, in precarie condizioni di conservazione, o comunque suscettibili di essere danneggiati. Per la riproduzione di tali documenti l'utente è tenuto a utilizzare il servizio di riproduzione digitale  presente in biblioteca.

 
ultimo aggiornamento: 16-Apr-2012
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina