Consultazione e prestito

Consultazione e prestito nella Biblioteca Umanistica

Informazioni generali sui servizi di consultazione e prestito

Pagina in via di revisione in seguito al passaggio al nuovo software gestionale delle biblioteche

Consultazione

I libri e le riviste collocati nelle sale sono liberamente accessibili agli utenti.

Nella sede di Lettere sono presenti sale di consultazione specializzate, tra cui quelle di filosofia, storia, italianistica, lingue neolatine, lingue straniere, filologia classica e storia antica, archeologia, medioevo e rinascimento, linguistica, orientalistica, e la sala rari per la consultazione dei materiali archivistici e delle collezioni speciali.

La maggior parte dei libri e delle riviste collocati nelle sedi di Scienze della Formazione, di Psicologia e di Filosofia è disposta a vista, sugli scaffali, così pure a Storia dell'Arte dove la quasi totalità delle opere è liberamente accessibile da parte degli utenti.

Per i testi conservati nei magazzini ad accesso riservato al personale della biblioteca, è necessario inoltrare al banco della distribuzione la richiesta completa della collocazione del documento, reperibile nel catalogo in linea o nei cataloghi cartacei, per i documenti acquisiti prima del 1989. I cataloghi storici si trovano in tutte le sedi della biblioteca.

L'accesso alla lettura di alcuni documenti, che necessitano di particolari cure per ragioni di conservazione e di integrità, o che sono vincolati da norme restrittive (es.: inediti per il diritto d'autore), è sottoposto ad alcune limitazioni, o permesso solo in area riservata e controllata.

Prestito

Nella sede di Lettere il servizio si effettua la mattina a partire dalle ore 9 ed è sospeso dalle 13 alle 14 ma solo per le richieste di consegna di nuovo materiale; sono possibili cioè  le restituzioni, i rinnovi, le informazioni. Nella sede di Scienze della Formazione dalle 13 alle 14 il prestito è limitato ai libri collocati nelle sezioni a scaffale aperto e a quelli con segnatura DEP.

Orari

Il servizio di prestito si effettua negli orari di apertura delle singole sedi.

Materiali esclusi dal prestito

Alcuni documenti sono esclusi dal prestito, come ad esempio:
  • opere di consultazione e di uso frequente: enciclopedie, dizionari, vocabolari, codici
  • repertori, bibliografie
  • materiale manoscritto e a stampa antico, raro, di particolare pregio storico-artistico, autografato
  • libri editi anteriormente al 1915 compreso

Per l'elenco completo consulta il Regolamento, art. 7

Durata del prestito e rinnovi

Normalmente i volumi, ammessi al prestito e collocati nelle sezioni di magazzino, sono concessi per la durata di un mese con la possibilità di rinnovo, da effettuare prima della scadenza, per altre tre volte, salvo prenotazione da parte di altro utente. Per alcune categorie di utenti il prestito è di due mesi, rinnovabile una volta per la durata di altri due mesi,  salvo prenotazione da parte di altro utente. Qui di seguito una tabella riassuntiva distinta per tipologie di documenti ed utenti

 

  Libri moderni dal 1916 e riviste rilegateLibri moderni collocati nelle sale di consultazione di Lettere
Libri moderni stampati prima del 1915 e riviste non rilegate
Materiale antico, raro e d'archivio
Studenti, tirocinanti, personale T.A., esterni autorizzati fino a 6 opere, per un massimo di 12 volumi per 1 mese rinnovabile, o 1 settimana (riviste rilegate)
di norma esclusi dal prestito, salvo autorizzazione: 10 giorni, non rinnovabili solo consultazione solo consultazione
Docenti, ricercatori lettori fino a 18 opere, per un massimo di 23 volumi per 2 mesi rinnovabili, o per 1 settimana (riviste rilegate)
di norma esclusi dal prestito, salvo autorizzazione: 10 giorni, non rinnovabili solo consultazione solo consultazione
Assegnisti, borsisti, dottoranti e cultori della materia fino a 13 opere per un massimo di 18 volumi per 1 mese rinnovabile, o 1 settimana (riviste rilegate)
di norma esclusi dal prestito, salvo autorizzazione: 10 giorni, non rinnovabili solo consultazione solo consultazione

È possibile effettuare il rinnovo del prestito tramite il proprio profilo personale in OneSearch o telefonando nella biblioteca dove si è preso il documento.

Postazione self-check

Nella sede di Scienze della Formazione è installata una postazione self-check che consente agli utenti di effettuare da soli le operazioni di prestito e restituzione.

Prestito notturno e festivo

Per le opere escluse dal prestito (ad eccezione di quanto previsto dall'art. 7 del Regolamento) è previsto il prestito notturno/festivo, in base al quale possono essere richieste al massimo due opere, un'ora prima della chiusura della biblioteca, con l'obbligo di restituzione entro le ore 10 del primo giorno di riapertura della sede.

 
ultimo aggiornamento: 22-Mag-2017
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina