Protocollo d'intesa con CSPO

 Rinnovo protocollo d'intesa (20.12.2005)

  • Vista la scadenza al 31 ottobre 2005 del Protocollo d’intesa tra il Centro per lo Studio e la Prevenzione Oncologica – Istituto Scientifico della Regione Toscana e il Sistema Bibliotecario d’Ateneo dell’Università degli Studi di Firenze
  • Valutata positivamente da ambo le parti l’esperienza di questo triennio
  • Considerate le ulteriori possibilità di sviluppo dei servizi offerti dai due enti
  • Verificato quindi il reciproco interesse a proseguire l’attività di collaborazione

Le parti concordano di rinnovare il protocollo in corso e di modificare l’art.2 vigente secondo il seguente testo: Art. 2.

Il presente protocollo d’intesa ha validità di un (1) anno, a decorrere dalla data di rinnovo. Esso sarà tacitamente rinnovabile, salvo disdetta da comunicarsi da parte di uno o entrambi i contraenti. La disdetta dovrà essere comunicata per raccomandata AR entro sessanta (60) giorni dalla data di scadenza.

Firenze il 20.12.2005


  Il Commissario Straordinario del CSPO   Il Dirigente del Sistema Bibliotecario  
  Prof. GIANCARLO MALTONI   Dott.ssa MARIA GIULIA MARAVIGLIA  

 

Protocollo d'intesa 

  • Biblioteca CSPO
  • Sistema Bibliotecario d'Ateneo dell'Università degli Studi di Firenze

 

Protocollo d'intesa tra

Centro per lo Studio e la Prevenzione Oncologica - Istituto Scientifico della Regione Toscana, di seguito denominato CSPO - C.F. 05092070480, con sede in Firenze, Viale Volta 171, rappresentato dal Commissario Straordinario Prof Giancarlo Maltoni,

e


Sistema Bibliotecario d'Ateneo dell'Università degli Studi di Firenze, di seguito denominato SBA (coordinatore dott.ssa Giulia Maraviglia, dirigente dell'Università) con sede centrale presso via Cavour 82, Firenze.

Premessa

Scopo del presente protocollo è l'attivazione di un flusso informativo e uno scambio di documentazione e servizi fra le due strutture.

Il CSPO, in collaborazione con la sezione fiorentina della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, sta predisponendo la costituzione di un Centro di Documentazione per la Prevenzione Oncologica (CDPO) che ha lo scopo di diffondere le informazioni concernenti le tematiche della prevenzione oncologica. il CDPO è rivolto agli operatori sanitari ed agli utenti e prevede la raccolta di materiale documentario, con particolare riferimento al fumo di tabacco, alla diagnosi precoce del tumore al seno, del tumore della cervice uterina e dei tumore colo-rettale.

Uno degli obiettivi preminenti del CDPO è la possibilità di instaurare rapporti di collaborazione con i principali Centri di ricerca e con strutture accaderniche italiane ed internazionali.

Gli utenti attuali interni del CSPO sono 30.

All'atto della sottoscrizione del presente documento, il patrimonio della Biblioteca del CSPO è costituito da 97 abbonamenti a riviste medico scientifiche. Tutti gli abbonamenti comprendono la versione cartacea, con 17 versioni on-line delle medesime testate.

Il SBA è costituito da 5 Biblioteche di area e ha come finalità quella di assicurare in modo coordinato la migliore fruizione, l'aggiomamento e la conservazione del patrimonio bibliografico dell'Università di Firenze e lo sviluppo dei servizi bibliotecari e documentari a supporto della didattica e della ricerca.

All'atto della sottoscrizione del presente documento, il SBA ha un sito web con catalogo online e altri servizi liberamente accessibili in rete, le Biblioteche sono aperte per una media di 57 ore settimanali durante le quali sono offerti i servizi di lettura e consultazione in sale a scaffale aperto, fotocopie, orientamento e informazioni bibliografiche, uno spazio di 8.168 mq destinati al pubblico, la possibilità di utilizzare 206 pc al pubblico collegati ad Internet, di consultare in sede 5.570 periodici cartacei in abbonamento, 3.260 periodici elettronici, 99 banche dati e un patrimonio bibliografico di 3.619.884 volumi con incremento inventariale annuo di 32.441; sono inoltre attivi ma riservati ai soli utenti interni i servizi di prestito interno, esterno e festivo, prenotazione e proroga online dei libri, help desk, ricerche bibbografiche, servizi specifici per disabili, prestito interbibliotecario e fornitura di documenti non posseduti dall'Università di Firenze (dietro rimborso spese se reperiti presso Enti non convenzionati), copia in posta elettronica di articoli di periodici presenti in sede entro le 48 ore lavorative successive alla richiesta, corsi a cadenza settimanale sull'uso dei cataloghi e delle banche dati e sulla ricerca delle informazioni in Internet.

La collaborazione oggetto del presente documento tra il CSPO - Servizio Biblioteca CDPO ed il SBA dell'Università di Firenze sarà regolamentata attraverso le seguenti modalità:

Art. 1

Il CSPO si fa carico di mettere a disposizione degli utenti del SBA dell'Università degli studi di Firenze il proprio patrimonio di pubblicazioni scientifiche, attivando anche un servizio di "Document Delivery" nei confronti delle richieste provenienti dalle Biblioteche di Ateneo.

Il CSPO si fa carico inoltre di:

  • svolgere su richiesta da parte del personale delle Biblioteche dell'Ateneo, ricerche bibliografiche e consulenze scientifiche su tematiche proprie dell'Istituto, tramite i propri esperti;
  • attivare un servizio informativo sulle attività di formazione e sui convegni scientifici organizzati dal CSPO;
  • consentire I' accesso gratuito al personale e agli studenti delle Facoltà dell'Ateneo fiorentino ai propri corsi, seminari e convegni.

Il SBA parifica gli utenti interni del CSPO ai propri utenti interni, consentendo quindi loro di usufruire dei servizi riservati indicati nella premessa e con le medesime modalità.

Il servizio di "Document Delivery" che sarà svolto dagli Enti firmatari del presente documento sarà attivato secondo le modalità organizzative proprie di ciascuna struttura.

Tutte le richieste espletate nell'arribito del presente protocollo dovranno pervenire alle strutture coinvolte esclusivamente attraverso il personale addetto ai servizi delle stesse.

Laddove gli editori lo permettano senza costi aggiuntivi, gli Enti firmatari si impegnano ad attivare vicendevolmente i collegamenti alle risorse elettroniche in rete di ambito biomedico.

Art. 2

Il presente protocollo d'intesa ha validità di un (1) anno, a decorrere dalla data di sottoscrizione. Esso sarà di anno in anno tacitamente rinnovato, fino ad un massimo di anni tre (3) e salvo disposizioni diverse o volontà di recessione di uno o entrambi i contraenti. In caso di recessione da parte di uno dei contraenti, la disdetta dovrà essere comunicata per raccomandata AR entro sessanta (60) giorni dalla data di scadenza.

Art. 3

Per il catalogo del materiale bibliografico, l'elenco dei servizi e il programma dei corsi e dei convegni si veda agli indirizzi:

Il presente protocollo viene redatto in n. 2 copie originali e viene letto, approvato e sottoscritto a Firenze il 03.10.2002 da:


  Il Commissario Straordinario del CSPO   Il Dirigente del Sistema Bibliotecario  
  Prof. GIANCARLO MALTONI   Dott.ssa MARIA GIULIA MARAVIGLIA  
 
ultimo aggiornamento: 21-Feb-2008
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina