Sezione della Sala collezioni storiche

Presentazione generale

La Sala delle collezioni storiche è dedicata alla consultazione di un nucleo selezionato di materiali antichi e di pregio: fonti del diritto, fonti legislative toscane, Codici dell'Ottocento, Commenti ai Codici, strumenti per la ricerca, con l'intento di offrire a studenti e ricercatori un apparato di base per lo studio della storia del diritto e per la consultazione dei fondi antichi posseduti dalla Biblioteca.

Consistenza e tipi di materiali 

La Sala ospita circa 980 monografie (inventari).

Copertura disciplinare e linguistica

La Sala intende fornire una documentazione di base relativa alla storia del diritto: negli scaffali A-H sono presenti le fonti del diritto come il Corpus iuris civilis e il Corpus iuris canonici, cui seguono, in ordine alfabetico d'autore, in edizione antica o in riproduzione anastatica, le opere dei più rappresentativi glossatori e commentatori dell'età del diritto comune. Lo scaffale H ospita le fonti legislative toscane, come gli Statuti di Firenze del 1415 in edizione tardosettecentesca, la legislazione del Cantini e le fonti della penalistica toscana dell'Ottocento.

Negli scaffali da I a O sono collocati i Codici dell'Ottocento degli Stati italiani preunitari, del Regno di Italia e di alcuni paesi europei, ordinati per Stato, lavori preparatori e commenti ai Codici ordinati per autore. Nell'ultimo scaffale (P) sono disponibili strumenti di ricerca bibliografica in ambito giuridico, dizionari e cataloghi, alcuni dei fondi storici della Biblioteca, come il catalogo Rocchi, relativo al Fondo antico della Biblioteca del Collegio degli Avvocati di Firenze, il catalogo delle cinquecentine, il catalogo degli Statuti in edizione antica posseduti dalla Biblioteca e il catalogo del Fondo Malvezzi.

 

Scaffali

Documenti

 

A-H

  • fonti del diritto
  • opere di glossatori e commentatori del diritto comune
  • fonti legislative toscane

 

I-O

 Codici dell'Ottocento:

  • degli Stati italiani preunitari
  • del Regno di Italia
  • di alcuni paesi europei

P

 strumenti di ricerca bibliografica in ambito        giuridico 

Le edizioni, prevalentemente in lingua latina e italiana, seguite dal francese e dal tedesco, sono state pubblicate nei più importanti centri tipografici dell'Europa occidentale.

L'arco cronologico coperto dai documenti presenti nella Sala va dal XVI al XX secolo.

Leggi tutto

Localizzazione e accessibilità

La Sala, aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 e il venerdì dalle 8.30 alle 14.00, è localizzata al secondo piano della Biblioteca, lato ovest, accanto all'area destinata al servizio di riproduzione. La consultazione dei materiali è accessibile a tutti gli utenti dopo apposita registrazione.

Sono consentite la consultazione in sede e la riproduzione digitale dei documenti.

Nella Sala si consultano inoltre i libri antichi e tutti quelli che, per le loro caratteristiche di rarità e di pregio, non possono essere dati in lettura negli ambienti comuni della Biblioteca. Tali materiali, per un numero non superiore ai venti volumi, possono essere lasciati in deposito nella Sala per un massimo di 60 giorni, dopo aver compilato l'apposito segnalibro.

Situazione catalografica

Solo un piccolo nucleo di libri moderni (284 volumi) appartenenti alla sezione è presente nel catalogo in linea d'Ateneo.

Per la consultazione dei volumi è necessario interrogare il catalogo cartaceo della Biblioteca.

Sistema di collocazione

Oltre alla segnatura originaria, i libri antichi sono provvisti di una collocazione di Sala, costituita da una lettera corrispondente allo scaffale (da A a P) seguita da due numeri, il primo corrispondente al palchetto e il secondo al numero di catena. Per verificare la corrispondenza tra segnature originarie e collocazioni di Sala si consulta l'apposita tabella.

I volumi moderni, di supporto alla ricerca, sono collocati secondo la Classificazione decimale Dewey e provengono dalla sezione REF, in cui erano stati collocati precedentemente.

Criteri di selezione

Nessuna informazione.

Revisione

Nessuna informazione.

Note

Vedi la pagina della sala collezioni storiche sul sito della biblioteca.

Mostre e altre attività di valorizzazione riguardanti la sezione

Voci parole immagini in biblioteca, sabato 15 maggio 2010 ore 10-13, Biblioteca di scienze sociali, visite guidate, esposizione di libri antichi e dei dipinti de l'Atelier La Tinaia, apertura straordinaria della Torre libraria & proiezioni. Esibizione del Coro Universitario di Firenze.

Articolo di Laura Montanari apparso su Repubblica on-line I segreti della torre dei libri a Novoli, il 12 maggio 2010.

Per festeggiare i 150 anni dell'Unità d'Italia la Biblioteca di Scienze sociali ha selezionato un piccolo nucleo di documenti storici esponendoli al pubblico lunedì 10 ottobre 2011. Per l'occasione è stata allestita anche una mostra virtuale.

Bibliografia e documentazione

Nessuna informazione.

Ufficio di riferimento per la gestione della sezione

Giovanna Cestone

Sala Collezioni storiche

Tel. 055/2759864

Mail giovanna.cestoneATunifi.it   

 

Area ad accesso riservato ai bibliotecari
 
ultimo aggiornamento: 30-Gen-2015
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina