Pubblicazioni della Biblioteca di Scienze tecnologiche

Il giardino immaginato : arte e progetti per il giardino del palazzo San Clemente a Firenze

Copertina del libro Il giardino immaginato

Il volume, a cura di Luca De Silva e Anna Lambertini, è stato pubblicato in occasione della mostra organizzata dalla Biblioteca di scienze tecnologiche - Sede di architettura, tenuta a Firenze dall'8 giugno al 7 luglio 2006.

 

 

 

 

Luigi Vagnetti, 1915-1980 : inventario analitico dell'archivio

Copertina del libro Luigi Vagnetti, 1915-1980

Il volume intende fornire la ricognizione delle fonti di archivio, documenti, carteggi, disegni, foto, per ricostruire la cultura architettonica del periodo, oltre all'opportunità per ripensare l'opera dell'architetto. Le carte donate dalla famiglia contengono documenti relativi all'attività didattica, alle commissioni, ai convegni, alla corrispondenza, all'archivio fotografico che insieme ai preziosi elaborati progettuali, hanno reso chiaro il rapporto con la committenza all'interno del contesto culturale in cui Vagnetti ha operato e illustrano sia la produzione architettonica sia l'attività didattica.

L'intervento archivistico si è concretizzato in un'attività descrittiva ed in una contemporanea attività di riordino e di interventi di conservazione per poter rendere l'archivio fruibile.

La pubblicazione presenta l'inventario analitico dei documenti, fotografie e disegni che costituiscono l'archivio, secondo i criteri classici della dottrina archivistica consolidati da esperienze simili su archivi di architetti contemporanei.

Fondo Officine Galileo : catalogo

Banner Mostra Le Officine Galileo tornano a Rifredi

Il catalogo redatto, a cura di Anna Bicchielli e Rossano De Laurentiis, in occasione della mostra  Le Officine Galileo tornano a Rifredi raccoglie, divise per materia, tutte le pubblicazioni che fanno parte del Fondo librario delle Officine Galileo (OG). Questo materiale arriva alla Biblioteca della neonata Facoltà di Ingegneria alla metà degli anni ’70, quando le OG alienarono una parte dello stabilimento di via Carlo Bini, fra cui appunto la Biblioteca dell’azienda. Si tratta di 1100 titoli circa, fra periodici (oltre 70) e monografie. Le pubblicazioni coprono un arco di circa un secolo, tra metà Ottocento e metà Novecento.

Il Fondo, completamente catalogato, completo di accesso per autore, classificazione Dewey e soggetto, è ricercabile attraverso gli OPAC dell'Università di Firenze e dell'Indice SBN. I periodici sono stati inseriti anche nel Catalogo italiano dei periodici (ACNP).

Il Fondo delle Officine Galileo rende testimonianza di un “sistema-azienda” che fino agli anni ’50 del secolo scorso è stato il cuore dell'economia fiorentina e che aveva nella biblioteca aziendale il proprio centro di documentazione tecnico-scientifico, destinato sia alla ricerca tecnologica degli studi superiori (grazie alla presenza di insigni professori all’interno della Galileo) che ai propri tecnici e alle maestranze che realizzavano la strumentazione e gli apparecchi di precisione per le industrie, le scuole e l’esercito.

Le pubblicazioni sono per il 34% in lingua francese; seguono l’italiano (29%), il tedesco (20%), l’inglese (17%), lo spagnolo (0,4%).

Giuseppe Giorgio Gori, 1906-1969 : inventario analitico dell'archivio

Banner Inventario archivio Gori

L’inventario analitico dell’archivio personale di Giuseppe Giorgio Gori è il secondo volume della collana“Le carte degli architetti” curata dalla Biblioteca di Scienze tecnologiche dell’Università di Firenze (BST) e costituisce il risultato di un lavoro finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Soprintendenza archivistica per la Toscana.

L’archivio Gori, donato nel 1997 al Dipartimento di Progettazione dell’Architettura dall’ingegner Luigi Gori, fratello di Giuseppe Giorgio Gori, venne consegnato nel 2001 alla Biblioteca di Architettura. L’inventario affianca alla descrizione dei materiali un cospicuo corpus di immagini: disegni, fotografie e documenti. È dotato inoltre di un ricco apparato costituito dalla scheda fondo, dal regesto completo dei progetti, dagli indici dei luoghi e dei nomi di persona e di enti e da un’esaustiva bibliografia.

I materiali del fondo archivistico Gori raccontano sia il professionista che il professore e documentano l’intreccio tra didattica, ricerca e atmosfera culturale presente nella storia della Facoltà fiorentina. L’impegno nell’insegnamento di Giuseppe Gori emerge un po’ dovunque nell’archivio: nelle serie Documenti scolastici, esercitazioni universitarie, Concorsi universitari e Materiali didattici e universitari troviamo una dettagliata illustrazione della sua operosità didattica. L’attività professionale è documentata, invece, dalla serie Documentazione di progetto che contiene 117 progetti, datati tra il 1940 e il 1969, composti da materiali di natura diversa: copie eliografiche piegate in formato A4, relazioni dattiloscritte, computi metrici, capitolati speciali, analisi dei prezzi, ecc. Da segnalare le interessanti relazioni allegate ai progetti, che illustrano le idee generatrici del progetto, la distribuzione delle funzioni, l’illuminazione, l’aereazione, i percorsi.

 
ultimo aggiornamento: 07-Ott-2015
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina