Prestito interbibliotecario e fornitura copie per utenti interni

A chi è rivolto il servizio

Agli utenti interni, cioè persone che hanno un rapporto di studio o di lavoro con l'Università, e agli utenti degli enti convenzionati con l'Università.

Cosa si può chiedere

  1. Articoli in formato elettronico tratti da riviste possedute su carta dalle biblioteche di Ateneo
  2. Articoli, libri o parti di libri non posseduti dalle biblioteche di Ateneo, richiesti dalla propria biblioteca di riferimento ad altre biblioteche italiane o straniere.

Come inoltrare le richieste

  1. Compilando il modulo di richiesta previa autenticazione con matricola e password.
    All'interno di OneSearch e nelle banche dati, il modulo è disponibile anche tra i Servizi SFX visibili tramite il pulsante trova.
    Collegandosi ad internet fuori dalla rete di Ateneo è necessario impostare il proxy.
  2. rivolgendosi di persona all'ufficio di prestito interbibliotecario della propria biblioteca.

Tramite il profilo personale in OneSearch è possibile:

  • seguire l'avanzamento della pratica (status richiesta)
  • annullare la richiesta (quando ancora possibile)

Gli utenti della biblioteca del Polo universitario di Prato possono ricevere gratuitamente libri o copie di documenti provenienti da tutte le altre biblioteche dell'Università di Firenze; viceversa presso le biblioteche dell'Università di Firenze è possibile far arrivare libri o copie di documenti dalla sede di Prato.

Costi del servizio

Il servizio è gratuito se i documenti sono posseduti dalla Biblioteche di Ateneo o se provengono da biblioteche locali, regionali o nazionali con cui sono state stipulate convenzioni o accordi specifici.

In tutti gli altri casi è soggetto a una tariffa a titolo di rimborso forfettario .

Modalità di pagamento

Il pagamento può essere effettuato in contanti o con bonifico sul c/c IBAN IT 88 A 02008 02837 000041126939 intestato Università degli Studi di Firenze-Ateneo. L'importo esatto e la causale saranno comunicati dall'ufficio di prestito interbibliotecario della specifica biblioteca. E' necessaria la presentazione della ricevuta di pagamento.

Docenti e riercatori hanno la possibilità di detrarre le spese dai fondi di ricerca loro assegnati.

Avvertenze

Prima di inoltrare la richiesta è bene assicurarsi, attraverso una ricerca in tutti i cataloghi, compresi quelli cartacei, che il documento ricercato non sia già presente nelle raccolte delle biblioteche dell'Università di Firenze.

 
ultimo aggiornamento: 19-Set-2017
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina