Home page della Biblioteca Biomedica

Biblioteca Biomedica

Home page della Biblioteca Biomedica

Banche dati

Direttore: Laura Vannucci - laura.vannucciunifi.it - PEC: bibliomedATpec.unifi.it

La Biblioteca Biomedica, istituita nel 1999, è collocata all'interno del complesso ospedaliero di Careggi (padiglione 5a).

La Biblioteca offre i propri servizi a tutti gli appartenenti all'Università di Firenze; in particolare i suoi utenti di riferimento sono gli studenti e i docenti della Scuola di Scienze della Salute Umana.
Nell'ottica di una progressiva intergrazione i servizi sono offerti anche al personale dell'Azienda ospedaliero-universitaria Careggi e dell'Azienda ospedaliero-universitaria Meyer.

Le attività della Biblioteca sono definite e organizzate in base al Regolamento del Sistema Bibliotecario e al Regolamento  della Biblioteca Biomedica


Collezioni

La Biblioteca Biomedica è nata nel 1999 dalla riunificazione delle biblioteche di due Facoltà (Medicina e Farmacia) e dei Dipartimenti di area biomedica.

  • Volumi complessivi conservati: 225.598
  • Volumi disponibili a scaffale aperto: 13.274
  • Riviste attive: 5.538 (riviste elettroniche consultabili full text a partire dal catalogo di ateneo per la categoria delle Scienze biomediche, che comprende anche molti titoli free e titoli non di stretto interesse biomedico; la Biblioteca Biomedica ha pressoché completato il passaggio dal formato cartaceo al formato elettronico delle riviste, pertanto sono consultabili in cartaceo solo le annate pregresse).
Fondo antico

Consultazione e prestito

Il materiale librario maggiormente consultato e disponibile per il prestito è disposto a scaffale aperto nelle sale di consultazione ed è accessibile direttamente dall'utenza.

  • Nella SALA MONOGRAFIE (fondo BANC) sono disponibili le edizioni più recenti dei testi delle bibliografie dei corsi e monografie per i vari settori di scienze biomediche e delle professioni sanitarie, nonchè vocabolari, dizionari, atlanti anatomici e istologici.
  • Nella SALA FONDO LIBRARIO G sono disponibili le edizioni passate di manuali e monografie di riferimento.


Videocassette, DVD, CD-ROM vanno richiesti direttamente ai bibliotecari al banco di accoglienza e sono esclusi dal prestito.

Il materiale custodito nei pozzi librari (riviste, tesi, miscellanee...) non è direttamente accessibile dall'utenza e deve essere richiesto, per la sola lettura, al banco di accoglienza.

Regole per il prestito e la consultazione

Consultazione del materiale antico e di pregio

Organizzazione degli spazi

Tutta la struttura è coperta da rete wireless.

Gli spazi della Biblioteca Biomedica, che si trova in un edificio di tre piani accorpato al vecchio edificio della Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia (ora Scuola di Scienze della salute umana), sono così organizzati:

Piano terreno

  • Ufficio del Servizio di prestito interbibliotecario e fornitura documenti
  • Banco delle informazioni di primo orientamento e per la distribuzione di parte del materiale librario (libri, riviste annate pregresse, tesi, materiale audiovisivo, cd-rom)
  • Saletta attrezzata con strumentazione per studenti ipovedenti, non vedenti e dislessici
  • Saletta con servizio di visione delle videocassette
  • Sala "fondo librario G" a scaffale aperto con 33 posti a sedere e computer
  • Sala monografie a scaffale aperto con 50 posti a sedere
  • Uffici interni
  • Servizi igienici
  • Distributori automatici cibo e bevande

Primo piano

  • Due Sale di studio, lettura e consultazione con un totale di 124 posti a sedere
  • Sala per lo studio di gruppo e a voce alta con 25 posti a sedere
  • Sala computer con 7 postazioni
  • Servizi igienici

Secondo piano

  • Tre Sale per lo studio di gruppo e a voce alta con un totale di 73 posti a sedere
  • Direzione della Biblioteca
  • Aula didattica
  • Servizi igienici

Norme di comportamento

Gli utenti sono tenuti a mantenere un comportamento decoroso, corretto e rispettoso, secondo quanto previsto all'articolo 20 del Regolamento del Sistema bibliotecario di Ateneo. In particolare è vietato:

  • danneggiare, in qualsiasi modo, il materiale e le attrezzature esistenti in Biblioteca;
  • fare segni o scrivere su libri e documenti della Biblioteca;
  • disturbare, in qualsiasi modo, l'attività di studio e di lavoro;
  • fare uso del cellulare;
  • consumare cibo e bevande all'interno delle sale di lettura e consultazione; è ammessa la bottiglietta d'acqua;
  • introdurre animali, eccetto i cani guida per i non vedenti;
  • manomettere attrezzature e componenti hardware e software dei computer della Biblioteca;
  • salva preventiva autorizzazione della Direzione, effettuare ogni tipo di vendita o scambio, svolgere attività di pubblicità o propaganda con qualsiasi mezzo, raccogliere firme con qualsiasi finalità, distribuire questionari su qualsiasi argomento;
  • lasciare incustoditi libri e oggetti personali, relativamente ai quali la Biblioteca declina ogni responsabilità in caso di furto o smarrimento;
  • riservare posti di lettura e occuparli oltre il necessario e introdursi senza autorizzazione nei locali in cui hanno sede gli uffici del personale e utilizzare apparecchiature e materiali assegnati al personale.

    Leggi il nostro decalogo
 
ultimo aggiornamento: 29-Gen-2016