Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
  • OneSearch
  • Servizi on-line

INDICE DELLA MOSTRA (ordine cronologico)

Ricordi politici di un fantaccino del Parlamento italiano

Ricordi politici di un fantaccino del Parlamento italianoDocumento in formato PDF formato PDF
(clicca sull'immagine)

Riproduzione integrale

 

  • Autore: Paolo Mantegazza
  • Pubblicazione: Firenze : Bemporad, 1897
  • Descrizione fisica: 259 p. ; 19 cm.
  • questo libro in OneSearch

L'autore narra la sua attività politica: fu deputato dal 1865 al 1876 e poi senatore, sedeva fra i banchi della Destra anche se "i miei elettori mi avrebbero voluto vedere seduto un po' più a sinistra...Nella Sinistra... vi vedevo giovani ardenti, patriotti provati, ma tutti quanti più cospiratori che pensatori, più rivoluzionari che uomini politici".

Si distaccò col passare degli anni per la dissoluzione a cui si avviava il partito e infatti nel febbraio 1875 si spostò leggermente a sinistra, comunque non era mai stato sottomesso al partito: lo dimostrano inequivocabilmente due affermazioni, una sulla tassa sul macinato che definì "un'ingiustizia, un sopruso e una crudeltà" e l'altra sulla legge delle guarentigie che chiamò "atto di ipocrisia". Il 27 dicembre 1876 giurò come senatore del Regno d'Italia.

 
ultimo aggiornamento: 04-Ott-2017
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina