The expression of the emotions in man and animals

frontespizio di The expression of the emotions in man and animalsEstratto in formato PDF formato PDF
(clicca sull'immagine)

Pagine riprodotte: 1-26, 52-54, 58-59, 98-99,
118-119, 128-129, 136-137, 140-141,
298-299, 306, Tavv. 1-7

 

  • Autore: Charles Darwin
  • Pubblicazione: London : John Murray, 1872
  • Descrizione fisica: VI, 374 p., 7 c. di tav. : ill. ; 19 cm
  • questo libro in OneSearch
  • testo online in Darwin Books

L’opera intende analizzare i modi con cui l’essere umano e gli animali esprimono i propri sentimenti, per rendere poi evidente la natura universale delle espressioni facciali. Si tratta del tentativo di Darwin di sviluppare problematiche riguardanti l’origine dell’uomo e della sua psicologia, facendo riferimento alla teoria dell’evoluzione fondata sul principio della selezione naturale. Nel corso dei suoi viaggi Darwin aveva raccolto un ricchissimo repertorio di informazioni, consistente in diari, questionari e centinaia di fotografie di uomini appartenenti a razze differenti, nonché di attori, bambini e malati mentali, il tutto accompagnato da proprie osservazioni personali.

Sviluppando questa tematica, il naturalista inglese intese anche giustificare il proprio disaccordo nei confronti della teoria di Charles Bell che, nel suo Anatomy and Physiology of Expression, definiva i muscoli facciali «quali opera divina che serviva ad esternare i più alti sentimenti dell’uomo». The Expression è stato uno dei primi volumi a stampa corredato di fotografie, comprensivo di ben 7 eliotipi, tanto che Murray temeva che l’alto costo di questa pubblicazione avrebbe provocato un crollo dei profitti. Il volume divenne al contrario estremamente popolare e ne furono vendute oltre 5000 copie.

Illustrazioni tratte dal testo

 
ultimo aggiornamento: 06-Ott-2017
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina