Protocollo di gestione della sezione MAB

Ricollocazioni dei volumi di TESTO e dei manuali DID. Nuova sezione di collocazione MAB

Manuali veri e propri

Il manuale non presenta sempre nel titolo termini tipo: manuale, corso, elementi di, … Quindi, ai nostri fini, per considerare un’opera come manuale è necessario tenere presente il suo taglio. Nell’individuazione dei manuali possono essere d’aiuto l’esame dell’indice e il riferimento alla collana (per esempio la collana “Manuali. Politica” del volume Il sistema politico italiano di Maurizio Cotta, Luca Verzichelli).

Tutte le copie dei manuali veri e propri provenienti da TESTO e da DID devono essere ricollocate nella sezione MAB.

Se, al momento della ricollocazione, è presente in GEN una copia (della stessa edizione) del manuale tolto da TESTO o DID, si ricolloca a MAB anche quella.

Eccezioni:

  • un manuale tolto da TESTO può, se ritenuto opportuno dal referente di DID, andare in questa sezione (le copie ulteriori andranno comunque a MAB);
  • se, al momento della ricollocazione, la pubblicazione tolta da TESTO o DID è presente in GEN in un'edizione più recente, si ricolloca a MAB solo una copia, a DEP l'eventuale seconda (ma se già presente in magazzino si scarica), si scaricano eventuali altre copie.

Per quanto riguarda le vecchie edizioni dei manuali ancora presenti in GEN, una volta che viene inserita una nuova edizione da TESTO in MAB, si toglie quella più vecchia ancora presente in GEN e si ricolloca in DEP. Se c’è già in magazzino (in qualsiasi collocazione) si scarica (prima dello scarico è necessario fare sempre la verifica dell’effettiva presenza a scaffale). Questo lavoro andrà a esaurirsi visto che da ora in poi i manuali provenienti da TESTO non saranno più ricollocati a GEN.

Monografie (non manuali)

Le monografie (che non rientrano nella manualistica) provenienti da TESTO si collocano come segue:

  • una copia a GEN, e l’eventuale seconda copia a DEP;
  • ovviamente se una copia è già a GEN (in quella stessa edizione o in una successiva), quella proveniente da TESTO si colloca direttamente a DEP, e se c’è già anche in magazzino (in qualsiasi collocazione) si scarica (prima dello scarico è necessario fare sempre la verifica dell’effettiva presenza a scaffale);
  • eventuali terze e ulteriori copie si scaricano.

Contatori di collocazione

Per gestire la sezione ci sono 3 contatori di collocazione, ciascuno relativo ad un anno: i volumi ricollocati nel primo anno (2015) andranno nel contatore 1 (che eccezionalmente potrà comprendere le ricollocazioni di novembre-dicembre 2014); i volumi del secondo anno (2016) andranno nel contatore 2 e così per il terzo anno (2017). Nel quarto anno (2018) verrà riutilizzato il primo contatore che nel frattempo sarà stato revisionato; e così via gli anni a seguire.
Ogni contatore di collocazione avrà a disposizione un distinto spazio fisico sullo scaffale (in pratica 1/3 dello spazio riservato) lasciando l’eventuale spazio vuoto intermedio.

Revisione della sezione MAB

  • Da effettuare la prima volta dopo 2 anni per la porzione di volumi collocata 2 anni prima (es: nel 2017 sarà fatta la revisione dei volumi collocati nel 2015, contatore 1)
  • In seguito la revisione verrà effettuata annualmente seguendo l’ordine dei 3 contatori (nel 2018 sarà revisionato il contatore 2, e così via).
  • In fase di revisione verrà tenuto presente il dato della circolazione e quindi si potrà decidere di mantenere una o più copie di un’opera fino alla revisione successiva di quel contatore.
  • Dei manuali di MAB che si tolgono dalla sezione si conserva una copia ricollocandola a DEP.
  • Se c’è già una copia in magazzino (in qualsiasi collocazione) si scarica (prima dello scarico è necessario fare sempre la verifica dell’effettiva presenza a scaffale); come pure verranno scaricate altre eventuali copie.
 
ultimo aggiornamento: 26-Lug-2017
Home Unifi Home SBA

Inizio pagina